Perché scegliere illa

Tecnologia e produzione

I materiali

Soluzioni per la cottura ad induzione

Produzione di padelle in alluminio stampato

I Materiali

ALLUMINIO
Mentre una volta padelle, pentole e tegami venivano fatti in ghisa o alluminio presso-fuso, materiali pesanti, impuri e di qualità minore, Illa da sempre utilizza esclusivamente dischi di alluminio stampato, ottimo conduttore di calore, leggero e maneggevole. L'alluminio, se comparato con altri materiali quali acciaio, ferro e ghisa, raggiunge temperature più alte in minor tempo e ha la caratteristica di distribuire il calore uniformemente su tutta la superficie di padelle, pentole, casseruole e tegami, garantendo una migliore cottura dei cibi.
La tecnologia applicata è lo stampaggio che permette una profilazione del corpo in alluminio per deformazione a freddo di una lastra prodotta da laminazione. Al contrario della pressofusione, che consiste nella colata di alluminio fuso in uno stampo metallico, con impiego di sostanze fluidificanti quali silicio, zinco, rame e stagno, l'alluminio stampato usato da Illa è pressochè puro, quindi più pregiato.
Per quanto riguarda la qualità del rivestimento antiaderente, l'alluminio stampato è considerato di gran lunga la soluzione migliore in quanto evita il formarsi di bolle; cosa che invece può avvenire durante i processi di cottura in pressofusione. Infine, Illa utilizza una potentissima e modernissima pressa idraulica per la forgiatura a freddo di 3600 tonnellate in grado di calibrare in maniera differenziata lo spessore del fondo: maggiore per migliorare le performance di cottura; minore sui lati per ridurre lo spreco di materiale e alleggerire il peso del prodotto.

Spessori dell’alluminio di 2,5 , 3,5  e 5 mm
ALLUMINIO CON RIVESTIMENTO ANTIADERENTE ↓
Esempio di una padella antiaderente
Pentole, padelle, casseruole e tegami Illa sono rivestiti internamente con i più sicuri rivestimenti antiaderenti presenti sul mercato, grazie alle partnership con DuPont e Whitford, due aziende leader a livello mondiale. L'alluminio con rivestimento antiaderente unisce alla leggerezza e all'ottima capacità di conduzione, il vantaggio di evitare che i cibi si attacchino al fondo anche in assenza di condimenti. Il risultato è una cottura più sicura, perchè il cibo - non aderendo al fondo - non sviluppa sostanza dannose per effetto combinato di surriscaldamento e disidratazione, e più sana, perchè cucinare senza oli e grassi porta indubbi benefici alla dieta quotidiana. Il rivestimento in PTFE (politetrafluoretilene, un polimero inerte con elevata resistenza termica e chimica) è ormai in commercio da oltre 40 anni ed è stato certificato come materiale assolutamente sicuro dalle agenzie di regolamentazione internazionali (EFSA, AFSSA e FDA) Infatti anche se accidentalmente ingerito, le particelle di PTFE passano all'interno dell'organismo senza subire nessun tipo di alterazione, proprio grazie alla loro inerzia chimica, e non rappresentano dunque alcun rischio nel caso in cui il rivestimento dell'utensile sia danneggiato o graffiato. Il PTFE è privo di nichel, metalli pesanti e PFOA, materiali che potrebbero avere conseguenze dannose. Il rivestimento antiaderente di pentole, padelle, casseruole e tegami in alluminio non subisce alcun danno a temperature inferiori ai 260°C: ciò significa che questi strumenti possono essere utilizzati in forno, sui fornelli tradizionali e sulle piastre in vetroceramica o ad induzione in tutta sicurezza, poichè per nessun tipo di cottura è prevista (oltre che consigliata) una temperatura superiore ai 250°. La qualità del rivestimento, insieme allo spessore del fondo, è fondamentale per garantire la durata e soprattutto le performance delle pentole e padelle antiaderenti. Il rivestimento, che può essere applicato a spruzzo o a rullo, è solitamente composto da più strati, tra cui non possono mai mancare uno strato base (primer) - che fa da collante - e uno strato finale (finish), il vero e proprio antiaderente. Naturalmente, un ruolo importante è giocato anche dallo spessore del fondo: uno spessore sufficientemente elevato consente una migliore distribuzione del calore e l'assenza di punti di surriscaldamento (hot spots), che possono danneggiare il rivestimento stesso. Pentole, padelle, casseruole e tegami con rivestimento antiaderente sono strumenti versatili, adatti ad ogni contesto e alla cottura di qualunque tipo di alimento: essendo stati ideati per impedire ai cibi di attaccarsi, sono ideali per cotture veloci e al salto, naturalmente senza che sia necessaria l'aggiunta di condimenti grassi


ALLUMINIO CON RIVESTIMENTO CERAMICO O PEARL ↓
Esempio di una padella con rivestimento in ceramica
Anche nella produzione di utensili con rivestimento ceramico Illa propone soluzioni di ottima qualità, grazie alla sinergia con Whitford: il materiale utilizzato per rivestire questa tipologia di utensili è realizzato con tecnologia SOL-GEL e particelle di calcio. Per chi non vuole rinunciare al "bello" in cucina, pentole e padelle con rivestimento ceramico rappresentano un must, non solo dal punto di vista estetico. Le pentole con rivestimento ceramico Illa sono dotate di alta resistenza termica e sono l'ideale per realizzare cotture dorate e croccanti, da presentare in tavola per un successo assicurato. Le stoviglie in ceramica, tuttavia, non assicurano una perfetta antiaderenza. Pertanto Illa, grazie alla consolidata partnership la con il colosso dell'antiaderente DuPont, ha creato Illa Pearl, una linea dal design innovativo e alla moda, che unisce alla eleganza del bianco, la praticità e prestazioni culinarie di altissimo livello di un vero antiaderetente.

ALLUMINIO CON RIVESTIMENTO ANTIADERENTE IN PIETRA ↓
Esempio di una padella antiaderente in pietra
La tendenza al ritorno a prodotti che più richiamano l'aspetto naturale e di recupero della tradizione ha portato recentemente allo sviluppo di particolari rivestimenti che richiamano l'aspetto e le valenze culinarie della cottura su pietra. Per Illa ques'evoluzione è rappresentata dalla linea Cook' on Rock nelle versioni professional e everyday La nuova linea di padelle, pentole, casseruole e tegami con rivestimento antiaderente in pietra è il risultato di un lungo lavoro di ricerca Illa, basato sulle ultime scoperte tecnologiche al servizio della cottura. Il fondo, in materiale antiaderente, è rinforzato con particelle minerali indurenti, che lo rende eccezionalmente resistente nel tempo ad usura, tagli e graffi, mantenendone intatte le proprietà antiaderenti. Queste padelle garantiscono una cottura sana e leggera, dal momento che non è necessario aggiungere condimenti, e al contempo ricca di sapore, poichè rilasciano il calore gradualmente consentendo di cucinare a bassa temperatura e mantenendo quindi tutto l'aroma e il gusto naturale dei cibi all'interno di essi. Le padelle in pietra sono ottime per ogni tipo di cottura e ideali per preparazioni veloci e sfiziose: si riscaldano molto rapidamente e, grazie all'elevato spessore del fondo e alle particolari particelle di cui esso è costituito, mantengono il calore più a lungo.

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.